domenica, Febbraio 25, 2024
HomeCronacaQuattro ore di ritardo per i voli Catania Torino e ritorno, ai viaggiatori...

Quattro ore di ritardo per i voli Catania Torino e ritorno, ai viaggiatori 250 euro

Giornata da incubo per i passeggeri aerei dei voli Catania Torino e Torino Catania, che, nella giornata di ieri, martedì 8 agosto, hanno riportato dei ritardi consistenti da parte della compagnia aerea Wizzair.

I viaggiatori, secondo quanto analizzato da ItaliaRimborso, potrebbero richiedere la compensazione pecuniaria di 250 euro, prevista dal Regolamento Comunitario 261/2004.

I ritardi dei voli possono essere estremamente frustranti per i passeggeri, specialmente se ciò comporta ritardi significativi nel pianificare viaggi o appuntamenti. Tuttavia, in Europa, esiste una legislazione che tutela i diritti dei passeggeri e prevede un indennizzo finanziario in caso di ritardo dei voli di lunga tratta.

La legge sui diritti dei passeggeri aerei dell’Unione Europea

La legge che protegge i diritti dei passeggeri aerei in Europa è nota come Regolamento CE n. 261\/2004. Secondo questa legislazione, i passeggeri hanno diritto a un compenso finanziario in caso di ritardo dei voli, cancellazione o negato imbarco involontario su voli di lunga tratta che partono o arrivano in un aeroporto europeo.

Volo Catania-Torino e il ritorno, con un ritardo di 4 ore, e il risarcimento di 250 euro che spetta ai passeggeri.

Nella fattispecie, il volo Catania Torino W48201 doveva partire alle 15:55 ed i passeggeri sono stati atterrati solamente alle 21:53. Un pesante ritardo che ha comportato anche disagi con altrettanto successivo ritardo del volo Torino Catania W48202 con partenza prevista alle 18:35 ed i viaggiatori sono atterrati alle 00:35.

Per attivare l’assistenza di ItaliaRimborso e quindi procedere con la richiesta di compensazione, senza alcuna spesa, i passeggeri dei voli in ritardo Wizzair Catania Torino e ritorno possono farlo attraverso la compilazione del form online presente nell’homepage del sito web italiarimborso.it.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Recent Comments